CONVEGNI CUC

ASSEMBLEA DEI SOCI CUC

Nella mattinata di giovedì 30 novembre 2017 presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli Studi Roma Tre (via Ostiense 139), si terrà l’Assemblea nazionale dei soci della Consulta Universitaria del Cinema.  Durante l’Assemblea si svolgerà anche l’elezione della nuova Giunta e del nuovo Presidente.

» Mappa


ASSEMBLEA 2017

L’Assemblea annuale della Consulta Universitaria del Cinema si terrà presso il Teatro Auditorium dell’Università della Calabria il 1° giugno 2017. Già mercoledì 31 maggio dalle 15.30 è previsto un seminario congiunto fra CUC e Consulta Universitaria del Teatro; il pomeriggio proseguirà alle 19 con un incontro con Toni Servillo e la presentazione di un suo film. Giovedì 1 giugno a partire dalle 9.30 si terrà l’Assemblea dei soci, durante la quale si svolgeranno anche le elezioni per la rappresentanza del settore assegnisti-dottorandi-contrattisti. In chiusura dell’Assemblea verrà offerto un buffet ai soci.

» Programma
» Mappa

A precedere queste due occasioni di incontro, il convegno di studi Pensare l’attore. Tra la scena e lo schermo, che si terrà il 29, 30 e 31 maggio; informazioni sulla sede e l’ospitalità sono dunque disponibili sul sito web del convegno.

ASSEMBLEA 2016

L’Assemblea annuale della Consulta Universitaria del Cinema si svolgerà venerdì 10 giugno 2016 presso il Polo didattico del Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, in via Noto 8, in coda al Convegno internazionale di studi “I cattolici e il cinema in Italia tra gli anni ’40 e gli anni ’70”.

» Programma
» Informazioni logistiche


ASSEMBLEA 2015

L’Assemblea annuale della Consulta Universitaria del Cinema è convocata per il 3 luglio 2015 presso l’Università degli Studi di Firenze.

Schermata 2015-06-11 alle 14.42.58
» Programma e informazioni logistiche
» Dossier: Cinema italiano. Ricerche in corso
» Mappa


ASSEMBLEA 2014

L’Assemblea annuale della Consulta Universitaria del Cinema è convocata per il 18 giugno 2014 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, che ospiterà dal 19 al 21 giugno la NECS 2014 Conference. Durante l’Assemblea è prevista la votazione per eleggere i nuovi rappresentanti di Giunta e il nuovo Presidente.

Università Cattolica del Sacro Cuore
Via Carducci 28/30, 20123 Milano
Aula C.012

13.00 – Aperitivo di benvenuto

14.00 – Indirizzi di saluto
Prof. Angelo Bianchi (Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Università Cattolica del Sacro Cuore)

14.15 – Apertura dei lavori
Gianni Canova (Presidente CUC)

14.30 – Relazione delle attività del biennio
Paolo Bertetto e Guglielmo Pescatore (Vice Presidenti CUC)

15.00 – Tavola rotonda “I saperi artistici nella nuova università”
Presiede Ruggero Eugeni (Università Cattolica del Sacro Cuore)

Gianni Canova (Presidente CUC)
Franco Perrelli (Presidente CUT-Consulta Universitaria di Teatro)
Virgilio Bernardoni (Direttivo ADUIM  Associazione fra Docenti Universitari Italiani di Musica)

16.00 – Rinnovo delle rappresentanze

18.30 – Chiusura dei lavori


ASSEMBLEA 2013

24 giugno 2013 | Università di Bologna
Salone Marescotti – Dipartimento delle Arti, Via Barberia 4

Raccogliendo il suggerimento avanzato da molti soci quest’anno la Giunta della nostra associazione ha deciso di tenere la consueta Assemblea in un’unica giornata – il 24 giugno all’Università di Bologna – e di dedicare buona parte del tempo a disposizione a un’ampia riflessione su alcuni dei temi e dei problemi che riguardano da vicino il presente e il futuro del nostro raggruppamento scientifico-disciplinare. 

Questo il programma dei lavori:

ore 10-11 | Aula Ferrero
Incontro del Workgroup Gender Studies [aula Ferrero]

ore 11-13 | Salone Marescotti
Conferenza di Jacques Aumont (Université Sorbonne Nouvelle – Paris III)
Discussant: Paolo Bertetto (Sapienza Università di Roma), Elena Dagrada (Università degli studi di Milano)

Pausa pranzo

ore 14-18  | Salone Marescotti
Assemblea annuale della Consulta Universitaria del Cinema

Ordine del Giorno:

  • Relazione del Presidente, Gianni Canova (Università di Lingue e Comunicazione IULM)
  • Relazione del Tesoriere
  • Proposte di modifica dello Statuto dell’Associazione
  • La ricerca e il futuro dei dottorati di ricerca
    Introduce Guglielmo Pescatore (Università di Bologna)
  • La didattica e le procedure di accreditamento
    Introduce Mariagrazia Fanchi (Università Cattolica del Sacro Cuore)
  • Varie ed eventuali


Come raggiungere la sede


ASSEMBLEA 2012

“EN SORTANT DU CINÉMA”. GLI STUDI DI CINEMA OLTRE IL CINEMA
5-6 luglio 2012 | Università degli studi Roma Tre

Le trasformazioni dello scenario mediatico, la progressiva caduta dei confini fra i dispositivi della comunicazione e le loro pratiche produttive, distributive e di consumo, ma anche il dialogo sempre più serrato con altri ambiti disciplinari, hanno allargato negli anni il perimetro di ricerca del nostro settore, introducendo nuovi oggetti, aprendo nuovi fronti e arricchendo lo spettro degli approcci e delle metodologie.

Il Convegno svoltosi lo scorso anno ha mostrato la pluralità degli ambiti e delle sensibilità di ricerca che oggi convivono nel nostro settore, la loro capacità di mobilitare categorie e metodi differenti e di tracciare un esteso orizzonte di studi che consente alla disciplina di raccogliere le sfide lanciate dai cambiamenti sociali, culturali e tecnologici, oltre che dalle trasformazioni del contesto accademico e dei suoi bisogni formativi.

Proseguendo in questa direzione, il convegno di quest’anno vuole tornare a riflettere sui caratteri del settore e interrogarsi sul legame che esso intrattiene con la propria storia e con il retroterra di teorie, di metodi, di studi e di ricerche che ne hanno segnato le origini e le principali tappe di sviluppo; un’archeologia del sapere, il cui intento è di far emergere in filigrana, e nel rispetto della pluralità degli approcci e degli oggetti, il comune denominatore della disciplina e la peculiarità del contributo che essa può dare alla comprensione delle forme, anche le più innovative, della cultura mediale, e al loro insegnamento.

Le relazioni sono chiamate a rendere visibile il filo, a volte sottile, ma tenace, che unisce le ricerche attuali con la tradizione di studi sul cinema nel nostro Paese, evidenziando i lasciti e gli elementi di continuità, così come gli strappi, le rimozioni, le diversioni dai percorsi precedentemente tracciati.

Mariagrazia Fanchi e Augusto Sainati

Programma


ASSEMBLEA 2011

LO STATO DELLA RICERCA. PERCORSI DI INTERPRETAZIONE
23-24 giugno 2011 | Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, Milano

L’annuale assemblea dei soci CUC sarà correlata quest’anno a un importante convegno dedicato alla riflessione e alla discussione sullo stato della ricerca. Invece che un rituale legato semplicemente agli adempimenti statutari, è un’occasione per rilanciare nella comunità scientifica italiana del nostro settore la rilevanza del confronto concettuale e il gusto della problematizzazione. Si tratta di ripensare questo incontro periodico come un avvenimento culturale e scientifico, un intervento di approfondimento interpretativo e conoscitivo che attesta la centralità della ricerca nella nostra attività universitaria.

La indubbia ricchezza degli studi in atto, la presenza all’interno della comunità di linee di tendenza molteplici, di opzioni metodologiche differenziate  e di acquisizioni conoscitive rilevanti suggeriscono la realizzazione di convegni impegnativi, che potranno affrontare e privilegiare di volta in volta problemi di metodo e di teoria e orizzonti storici e tematici. Come momento di conoscenza e di confronto, il convegno potrà essere al tempo stesso un momento di discussione tra metodologie diverse, ma anche il luogo per una presentazione di nuovi ricercatori e di nuovi percorsi, che altrimenti rischierebbero di restare poco conosciuti o marginali. Il convegno è aperto a tutti i soci, ma anche ai dottoranti e ai dottori di ricerca del settore.

In questo quadro si è deciso di dedicare  il primo convegno allo stato della ricerca, nella prospettiva di privilegiare i percorsi metodologici e al tempo stesso di fotografare la molteplicità dei percorsi e delle linee. Il convegno dovrà sottolineare le implicazioni teoriche degli studi presentati e insieme articolarsi su itinerari molteplici, oggettivando anche la rilevanza dei mondi e delle problematiche affrontate. Invece di optare per un colloquio su un argomento, un tema o un problema, il convegno presenterà una spettrografia degli studi in atto, per capire cosa ricercano e su cosa riflettono i docenti di cinema in Italia. E tenuto conto della ricchezza e della varietà delle ricerche, il convegno sarà concepito e programmato sull’arco di due anni, per dar modo ai centri di ricerca e ai soggetti interpretanti di intervenire attivamente nel primo o nel secondo anno.

Si tratta di far emergere insieme i metodi e gli argomenti, le ragioni di un progetto e il quadro di riferimento internazionale. Che cosa studiamo, come lo studiamo e perché? E insieme, quale è la logica della nostra ricerca nell’orizzonte nazionale e internazionale, quali sono i punti di riferimento che abbiamo e quali le finalità dello studio?

Paolo Bertetto

Programma


ASSEMBLEA 2010

NUOVI ORIZZONTI DELLA RICERCA SCIENTIFICA. TEMI DI RICERCA, FONDI DI FINANZIAMENTO, CRITERI DI VALUTAZIONE
2 luglio 2010 | Università di Bologna

La contrazione di fondi per la ricerca in Italia, la contemporanea presenza di numerose opportunità sul piano europeo, che però richiedono una grande complessità nella domanda, il crescente ruolo dei sistemi di valutazione, spesso discutibili, e la concorrenza da parte di altri gruppi disciplinari, ci impongono una seria riflessione su questo tema. Bisogna combattere una tendenza che vedo serpeggiare anche nella nostra comunità scientifica, quella cioè di rintanarsi nel proprio territorio, facendo ricerche personali meritorie ma di breve raggio. La ricerca scientifica, anche nel nostro settore, non è semplicemente scrivere i propri libri. È organizzare indagini collettive, entrare in rapporto con archivi magari inesplorati, organizzare grandi masse di dati, ecc. Nel futuro sarà sempre più la presenza di ricerca, e non semplicemente i libri, che guiderà l’apertura di nuove posizioni accademiche.

Il convegno mira ad informare i soci delle opportunità di ricerca a livello italiano ed europeo, a esplicitare i correnti criteri di valutazione, a individuare la presenza di interessi convergenti, e a creare delle possibili “cordate” interuniversitarie in vista dei prossimi appuntamenti. Sono previste tre sezioni parallele:

Sezione 1: Storia e storiografia del cinema e dei media
Sezione 2: Prospettive teoriche: teoria e filosofia del visivo
Sezione 3: Processi di trasformazione del paesaggio mediale

Francesco Casetti

Programma

Annunci