PhDs

BANCA DATI DELLE TESI DI DOTTORATO IN CINEMA, FOTOGRAFIA, TELEVISIONE
DATA BASE OF PhD DISSERTATIONS IN CINEMA, PHOTOGRAPHY AND TELEVISION
← TORNA ALL’ELENCO | BACK TO THE LIST


Racconti e figure del testimone al cinema. Le immagini di guerra, le strategie dello sguardo, l’archivio
Stories and figures of the witness into the movies. The images of war, the strategies of the gaze, the archive

Autore | Author
Massimiliano Coviello
massicov@gmail.com
http://alegrafast.academia.edu/MassimilianoCoviello

Corso di dottorato | PhD Program
Studi sulla rappresentazione visiva. Storia, teoria e produzione delle arti e delle immagini
Istituto Italiano di Scienze Umane / Università degli studi di Siena
Tutor Francesco Casetti
2012

Sinossi | Abstract
La ricerca si muove in sintonia con un ampia riflessione contemporanea volta a ridefinire sia la natura dello sguardo e del guardare, sia le modalità di rappresentazione di un evento. Si tratta di un terreno su cui si intrecciano diverse discipline, dalla semiotica all’estetica, dalla mediologia agli studi sul visivo. Il corpus scelto è quello del cinema documentaristico nelle sue varianti più ampie: nel caso di Valzer con Bashir, si può parlare di un cinema diaristico, nel caso di Werner Herzog o di Errol Morris, di un cinema saggistico. Si tratta in ogni caso di film che tematizzano la figura del testimone e l’esperienza testimoniale, e che si interrogano sulle strategie di costruzione del punto di vista, sulle dinamiche di coinvolgimento dello spettatore, sulle modalità di creazione di una memoria collettiva. Le analisi evidenziano, a partire dalla nozione di testimonianza, meccanismi più generali di intertestualità e intermedialità, individuando un campo di interrelazioni fra immagini che migrano da un media all’altro, mutano, interferiscono con le convenzioni di un supporto. I film presenti nel corpus problematizzano i principi di selezione e messa in scena degli eventi, proponendo così una diagnosi dei dispositivi di controllo della contemporaneità e delle strategie che neutralizzano le funzioni testimoniali delle immagini.

The research proceeds in tune with many contemporary reflections on redefining both the nature of gaze and gazing, and the modalities of representation of an event. It is a field where different disciplines are intertwined, from semiotics to aesthetics, from mediology to visual studies. The corpus chosen is the documentary filmography in its wider variations: in the case of Waltz with Bashir, one can speak of film-diary, in the case of Werner Herzog or Errol Morris, film-essay. They are in any case films that thematize the role of witness and the testimonial experience and question the strategies of construction of a point of view, the dynamics of involvement of the spectator, the modalities of creation of a collective memory. Starting from the notion of testimony, the analyses point out more general mechanisms of intertextuality and intermediality, identifying a range of relationships between images that migrate from one medium to another, change, interfere with the conventions of a medium. The films in the corpus problematize the principles of selection and staging of events, and thus offer a diagnosis of the contemporary control devices and of the strategies that neutralize the testimonial functions of images.

Tesi online | Online repository

Annunci